Storia (Originale) > 01

Avengers (1963) #277 Storia 01

Genere: Super-Heroes

AVENGERS

| Crossover: Under Siege

The Price Of Victory


Pagine: 22 | Forma: Storia classica

Script
Roger Stern
Pencils
John Buscema
Inks
Tom Palmer
Colors
Lettering




Sinossi:

Golia sta sbattendo Thor contro le pareti, scherenendolo e dicendogli di aver ucciso Ercole nello stesso modo. Thor si infuria e, dopo aver detto a Golia che Ercole è ancora vivo, si libera e affronta il nemico, precipitando con lui nei sottolivelli. Il Demolitore si riprende, con il potere di tutta la Squadra di Demolizione in se, e si prepara ad unirsi a Golia nella battaglia, ma Steve si oppone, affrontandolo, anche senza scudo. Jan, che con Dane e Scott sta vegliando l'esanime Jarvis, decide di andare ad aiutare i compagni sentendo il fracasso della battaglia. Dane insiste per unirsi a lei e i due raggiungono la zona in cui Thor combatte contro Golia.
Intanto, Zemo ordina a Calabrone di preparare la loro nave per la fuga, mentre lui attacca Druido e fa riprendere Blackout, ordinandogli di teleportare la Villa e i suoi occupanti nella dimensione della Darkforce. Druido si rende conto di cosa stia succedendo ed usa il suo potere per liberare la mente di Blackout, che resiste ai comandi mentali di Zemo.
Thor si rende conto che Dane e Jan assistono alla battaglia e dice loro di andare ad aiutare Steve, mentre lui si occupa del gigante. Golia cresce ancora, devastando anche l'hangar e distruggendo la navetta di Zemo. Jan si unisce a Steve e, insieme, mettono KO il Demolitore, mentre Thor abbatte Golia. Steve vede Calabrone uscire dalle rovine della navetta. Steve è pronto ad affrontarla, ma la ragazza si arrende senza lottare.
Monica sta assistendo Moonstone ferita, con il collo spezzato, e questa le rivela che Zemo controlla Blackout, allora Monica torna verso la Villa. Sul tetto, Zemo continua a lottare mentalmente contro Blackout, finchè questi, rifiutando gli ordini di Zemo, nonostante l'avvertimento disperato di Druido che lo prega di fuggire, resiste troppo e muore a causa di un'emorragia cerebrale. Sul tetto arriva Monica, che distrugge le armi di Zemo. Zemo si prepara ad attaccarla con lo scudo di Steve, ma arrivano sul tetto anche Steve e Jan. Steve dice alle sue alleate e a Druido di lasciare che sia lui ad occuparsi di Zemo. Inizia una battaglia senza quartiere, con Zemo che accusa Steve di aver ucciso suo padre e tormentato la sua famiglia. Steve dice che ha solo tentato di fermare un criminale di guerra, morto per sua stessa mano durante una loro battaglia, e che la famiglia Zemo ha causato a lui una immensa sofferenza, ma lui non ha ceduto, perchè continuerà ad avere speranza. Zemo attacca colmo di odio, Steve deflette il suo colpo e Zemo precipita dal tetto, rifiutando la mano tesa di Steve che vuole salvarlo, spezzandosi il collo.
Jan dice alla stampa che la battaglia è vinta, nonostante sia stato pagato un prezzo altissimo.
Tra le rovine della sua stanza, Steve piange stringendo l'unica foto di sua madre, stracciata da Zemo. Monica lo conforta, entrambi continueranno a lottare, anche se nessuno potrà più farlo dalla Villa, per molto tempo. La loro vittoria è costata troppo.





Starring

Guest-Starring

Nel cast

In Flashback

Dietro le quinte

Oggetti/Items