Storia (Originale) > 01

  • Corruptor
  • Whizzer
  • Skylark
  • Shape
  • Power Princess
  • Moonglow [2]
  • Hyperion
  • Haywire
  • Blue Shield
  • Doctor Spectrum

Avengers (1998) #006 Storia 01

Genere: Super-Heroes

AVENGERS

Earth's Mightiest Frauds?


Pagine: 22

Script
Kurt Busiek
Pencils
George Perez
Colors
Lettering




Sinossi:

I Vendicatori vogliono capire chi si cela dietro agli avvenimenti accaduti durante l'episodio precedente e quale sia il legame con lo Squadrone Supremo che li ha accusati di essere degli impostori che hanno preso il posto dei veri Avengers (quelli scomparsi dopo la battaglia contro Onslaught); allorché anche l'opinione pubblica americana ha iniziato a dubitare dell'identità di Cap e compagni, in paranoia per le vicende seguite alla falsa invasione aliena e per lo Skrull che era riuscito ad ingannare tutti prendendo l'identità del Capitano. Il nervosismo serpeggia anche tra i Vendicatori, tanto che Occhio di Falco e Capitan America arrivano quasi alle mani, mentre continuano i problemi con l'alcool di Carol Danvers. Gli Avengers decidono allora di andare a trovare lo Squadrone Supremo presso il Progetto Pegasus, una struttura segreta del governo americano ufficialmente finanziata per studio di risorse energetiche alternative e divenuta ora anche la dimora di Hyperion e compagni dopo che questi sono stati costretti a lasciare la loro Terra natia. Al loro arrivo i nostri vengono accolti dall'amministratore del complesso, un certo Andrew Kappelhof, che si dimostra scontroso e mal disposto a collaborare; inoltre i Vendicatori fanno la conoscenza di Blue Shield, un personaggio del sottobosco Marvel dotato di superpoteri che al momento presta servizio al progetto come responsabile capo della sicurezza. Durante l'ispezione alle camere private dei membri dello Squadrone, per trovare qualche indizio utile a capire le ragioni dell'attacco dello Squadrone, i Vendicatori vengono richiamati d'urgenza da Kappelhof… e accorsi in fretta sul luogo indicato dall'amministratore gli Avengers si ritrovano dinanzi a Hyperion e compagni (ancora convinti della loro malafede) e inutili si rivelano i tentativi per evitare un nuovo scontro tra le due compagini di eroi. Nuovamente Warbird si sente costretta ha nascondere al resto del gruppo di non potersi trasformare in Binary (rischiando tra l'altro di compromettere le azioni dei suoi compagni) mentre Scarlet deve ricorrere ai suoi poteri per richiamare ancora una volta in vita Wonder Man. Grazie alle sue abilità, la strega mutante intuisce inoltre che i membri dello Squadrone sono in qualche modo posseduti mentalmente da qualcuno e che quindi non sono responsabili delle loro azioni; Wanda tenta allora di liberare dal controllo psichico Hyperion e gli altri ma viene messa K.O. da Blue Shield (anch'egli evidentemente sotto controllo mentale) prima di riuscirci. A questo punto Kappelhof irrompe nella stanza intimando ai Vendicatori di arrendersi e allo Squadrone Supremo di attaccare, ma Warbird (grazie ad un tecno-scanner) capisce che è proprio lui il responsabile del controllo mentale di Hyperion e compagni e suggerisce a Occhio di Falco di colpirlo con una freccia proprio dove egli nasconde un induttore di immagini, ovvero il congegno che gli permette di camuffare la sua vera identità. Kappelhof così viene smascherato, rivelandosi il villain noto con il nome di Corruttore, un supercriminale capace di possedere mentalmente gli individui con cui entra in contatto e gia in passato avversario di Nova. Purtroppo, un blocco ipnotico presente nel cervello del Corruttore impedisce a Moonglow di leggere nella sua mente e quindi ai Vendicatori di risalire al suo capo e mandante; ma è chiaro che chiunque si celi dietro alla vicenda può disporre di potere e denaro sufficiente ad infiltrare uomini di sua fiducia in strutture importanti come il Progetto Pegasus e pagare un'intera squadra di agenti-sub capace di saccheggiare l'astronave di Thanos in fondo all'oceano. Epilogo: Capitan America e Warbird arrivano ai ferri corti, con il Capitano che rinfaccia alla Danvers di non aver fatto gioco di squadra durante la battaglia contro la Squadrone (ignorando i veri motivi che hanno impedito a Warbird di usare i potere di Binary).

Terenzio Tragix

Note e rimandi di Continuity:

1) Lo scambio fra Capitan America e lo Skrullsi è visto su Captain America #5-7 [Volume 3]. 2) Blue Shield è Joseph "Joe" Cartelli, prima apparizione su Dazzler #5 che tentò di entrare negli Avengers nel corso di Captain America v1 #352; diventò il capo della sicurezza del Project Pegasus nel corso di Quasar v1 #8. 3) Il nome dell'avversario dei Vendicatori è Imus Champion, vecchia conoscenza dei nostri ed in particolare di Occhio di Falco (Avengers #109 [Vol.1]), e personaggio che ritroveremo anche sullo speciale "Avengers/Squadron Supreme Annual '98", albo che rappresenta di fatto il proseguo della storia ma che non è immediatamente successivo ad essa, in quanto in cronologia si collocherà a distanza di qualche settimana dal primo incontro tra i Vendicatori e lo Squadrone (e comunque dopo gli eventi del crossover “Live Kree or Die!”). In "Avengers/Squadron Supreme Annual '98" si deciderà tra l’altro il destino del team di Hyperion, di Swordsman e Magdalene. 4) La gestione dei Vendicatori di Busiek/Perez è contraddistinta da una ricchezza di riferimenti e omaggi a vecchie storie del gruppo e le citazioni spesso si sprecano, ed in questo numero ne abbiamo dimostrazione in almeno due occasioni: prima di tutto la copertina dell'albo riprende quella di "The Avengers #141" (realizzata nel 1975 da Gil Kane) in cui gli Avengers affrontavano per la prima volta lo Squadrone Supremo (Squadron Supreme), e poi il remake di quello scontro iniziato lo scorso numero è un omaggio a Mark Gruenwald (indimenticato scrittore scomparso nel 1996), pilastro e custode della continuity Marvel e già autore di una storica e innovatrice maxiserie di 12 numeri (edita negli anni ottanta) dedicata ad Hyperion e compagni. E Mark appare (aspetto pareri a riguardo) persino in una tavola dell'albo, sotto le spoglie di uno scienziato del Progetto Pegasus incaricato (guarda caso) alla catalogazione di tutti gli esseri della Terra dotati di super poteri o abilità mutanti.

Terenzio Tragix

Guest-Starring

Dietro le quinte

Oggetti/Items