Storia (Originale) > 01

  • Contemplator [R]
  • Possessor
  • Thunderstrike
  • Quasar [3]
  • Ereshkigel [2]
  • Explorer
  • Judicator
  • Kayla Ballantine
  • Nygorn
  • Obliterator

Quasar (1989) #048 Storia 01

Genere: Super-Heroes

Quasar

Rune With A View


Pagine: 22

Pencils
Andy Smith
Colors
Lettering




Sinossi:

Le bande risplendono di rinnovata energia ora che sono finalmente ritornate al loro legittimo possessore, poi Thunderstrike si avvicina a Quasar e chiede se adesso possano tornare a casa, ricevendo risposta affermativa. Intanto la Giudice si avvicina al falso Contemplatore, avendo ormai anche lei compreso l’inganno perpetrato da parte di quest’essere, e con un lampo accecante dai suoi occhi svela il vero aspetto dell’impostore: uno skrull. L’alieno viene immediatamente accusato del reato di impersonificazione di un Antico dell’Universo e, secondo le leggi cosmiche, dovrà inizialmente essere portato al cospetto del vero Contemplatore, perchè confermi le sue accuse, e successivamente giudicato. Così, con un altro lampo accecante, la Giudice e lo Skrull svaniscono. Il loro esempio viene seguito anche dall’Esploratore, che ormai qui non ha più nulla da esaminare. Anche Wendell ed Eric stanno per fare altrettanto, ma prima la Preservatrice chiede loro un favore: di portare via dalla zona il Possessore ed il Cancellatore perchè non provochino ulteriori danni al feto. Quasar e Thunderstrike accettano di buon grado e, dopo un balzo nella zona quantica, riappaiono nella Via Lattea, poco lontani dalla nube di Magellano. Dopo essersi liberati degli Antichi, i due eroi stanno per tornare nell’orbita terrestre quando improvvisamente Eric colpisce senza alcun motivo il Possessore col suo martello: il suo sguardo è pieno di rabbia e pochi secondi dopo, con un urlo inumano, si lancia contro Quasar. Terra: Finalmente tornate al loro pianeta d’origine, Kayla e Holly si fermano presso un vicino corso d’acqua per lavarsi e per prendere in prestito alcuni abiti appesi, volti a sostituire i loro, ormai rammendi e sporchi. Poi Kayla afferma che è suo intento ritrovare Quasar, per far sì che la liberi dal tatuaggio presente sulla sua mano e causa di così tante traversie. Holly, allora, le chiede se non abbia invece intenzione di passarlo a lei, ma Kayla la deride: non cambierebbe nulla. Holly annuisce e lascia cadere la questione. Spazio: Thunderstrike prova a colpire col suo martello Quasar, che però ribatte ad ogni colpo, poi controbatte a sua volta con un martello quantico, che centra in pieno petto Masterson: il Protettore dell’Universo sa benissimo che il suo compagno di squadra non è in sé, probabilmente è sotto possessione mentale. Ma da parte di chi? In quel momento Wendell nota che la staffa del Possessore brilla intensamente e incuriosito, dopo aver rinchiuso Eric in una bolla quantica, si avvicina all’Antico, il quale, prima che Wendell possa abbrancare la sua arma, lo colpisce al volto: aveva solo dunque finto di aver perso i sensi. Poi prende possesso della mente di Quasar: suo intento iniziale era di far sì che Thunderstrike distruggesse con la sua mazza il Protettore perchè lui potesse impadronirsi delle bande quantiche. Ma il fatto che ciò non si sia verificato non è un problema: ora che ha il controllo della mente di Quasar userà le energie contenute nei suoi bracciali per distruggere il suo corpo. Terra: Holly e Kayla si fermano presso una tavola calda per rifocillarsi, pur non avendo denaro con sé. Ma per Holly questo non è un problema: le due entrano dunque nel locale, dove pongono una sfida ai rudi maschi presenti. Vi sarà una gara di braccio di ferro: se vince Kayla, loro due avranno un pasto gratis, se vince il suo opponente... potrà chiedere loro quello che desidera. Uno degli avventori accetta la scommessa e, poco dopo, la sfida può avere inizio. Non si fa quasi nemmeno in tempo a dare il via che Kayla piega violentemente il braccio del suo avversario, frantumando il tavolo e vincendo. Oltre che saper volare, possiede dunque anche una forza notevole. Spazio: Il corpo di Quasar brilla sempre più, l’energia arrivata ormai a livelli critici: il Possessore si prepara a ritornare nella sua mente, di modo tale da non rimanere coinvolto anch’egli nella deflagrazione, quando improvvisamente avverte una presenza lì dentro di lui. È Quasar, la cui coscienza è in qualche modo riuscita a riemergere: l’eroe intima all’Antico di uscire subito dalla sua mente, ma Tharnn non vuole saperne, certo della sua vittoria. Alla disperata ricerca di una via d’uscita, Wendell si ricorda improvvisamente di avere ancora una residua porzione del potere dello Starbrand, circa un milionesimo dell’energia iniziale, ma dovrebbe essere comunque sufficiente. Quasar richiama a sé il tatuaggio e lo impianta nella coscienza di uno stupefatto Possessore, il quale, incapace di sostenere una simile forza, è costretto a ritornare nel suo corpo prima del tempo. Ma il corpo di Quasar brilla ancora: deve liberarsi subito dell’eccesso di energia accumulata primo che ciò lo consumi. E sa bene dove direzionarlo. Perciò, con un colpo ben assestato, centra in pieno la staffa in mano al Possessore, distruggendo l’arma ed il braccio destro dell’Antico. Ora non potrà più possedere nulla. Wendell provvede poi a liberare dalla sua prigione quantica Thunderstrike, tornato ormai in pieno possesso delle sue capacità mentali, e a spiegargli quanto accaduto. Poi, prima che anche il Cancellatore riprenda completamente i sensi, i due eroi compiono il balzo quantico che li porta sulla Terra. Plutone: Kismet ha appena oltrepassato l’orbita di questo pianeta nel suo lungo viaggio di ritorno verso il pianeta blu e... Quasar. Una volta sparita alla vista, una nave aliena precedentemente occultata compare come dal nulla ed uno dei membri dell’equipaggio chiede al suo capitano se sia il caso di inseguire la forma di vita appena inquadrata. Ma di fronte all’affermazione che Kismet non possiede la fonte di potere da loro ricercata, il comandante dice di no: non devono ancora tradire la loro presenza in questo sistema solare. La loro missione è di vitale importanza.

Fabio Volino


Starring

Guest-Starring

Oggetti/Items