Storia (Originale) > 01

  • American Eagle
  • Steel Spider
  • Sepulchre
  • Venom [4]
  • Swordsman [2]
  • Songbird
  • Penance [4]
  • Norman Osborn
  • Moonstone [2]
  • Radioactive Man
Genere: Super-Heroes

THUNDERBOLTS

| Evento: The Initiative | Story-Arc: Faith In Monsters

[-]


Pagine: 22

Script
Warren Ellis
Colors
Lettering




Sinossi:

Altro episodio interlocutorio nel quale vengono analizzate le psicologie dei Thunderbolts e dei loro prossimi bersagli. Il primo della lista è il Ragno d'Acciaio: Oliver Osnick. Il ragazzo sembra deciso a diventare un vero e proprio supereroe, il Ragno d'Acciaio, combattendo con decisione il crimine. Peccato che non abbia accettato di registrarsi alle autorità e che questo lo metta in lista per uno scontro con i Thunderbolts. Pieno di dubbi è anche Aquila Americana, un personaggio di secondo piano. La sua strada è destinata ad incrociare quella del Ragno d'Acciaio che ha attirato su di sé l'ira della comunità pellerossa, dopo che aveva sventato un tentativo di rapina commesso da alcuni balordi. Aquila Americana sarà costretto a indossare di nuovo il suo costume per impedire nuovi scontri fra le ronde e il Ragno D'Acciaio. Il terzo non registrato, la bella Sepulchre, Jillian Woods, è in preda al terrore di venir individuata nonostante non eserciti più come superumana. Nella notte riceve una strana offerta della Roxxon che sta reclutando per il suo servizio di vigilanza superumani non registrati (e disperati). Osborn nel frattempo visita Penance: Speedball è sprofondato in una depressione totale dopo la tragedia di Stamford. Osborn è convinto che Robbie alla fin fine voglia solo trovare la morte. E non può tollerare un morto fra le fila dei Thunderbolts che possa turbare l'opinione pubblica e mandare all'aria il gruppo. Vuole una perizia psichiatrica favorevole ad una sua estromissione dalla squadra. Altri guai arrivano dal nuovo Spadaccino, uno dei figli del barone Strucker, che vive con una sola ossessione: clonare e riportare in vita sua sorella defunta. Solo per questo sta agli ordini di Osborn che lo minaccia di fermare in qualsiasi momento il processo di clonazione. In questo gruppo di psicolabili sguazza come uno squalo Moonstone: è una psichiatra, ricordiamolo. Sa riconoscere patologie, debolezze e possibilità di manipolazioni. Vuole il gruppo per sé come era un tempo. L'unico ostacolo è Osborn che gode degli appoggi governativi. Ma la schizofrenia di Norman si sta riproponendo in maniera sempre più manifesta e con essa la sua ossessione per l'Uomo Ragno.

Vittorio Sossi


Guest-Starring

Nel cast

Dietro le quinte

Citazioni

Oggetti/Items