Storia (Originale) > 01

  • Modt
  • Hepzibah
  • D'Ken
  • Waldo
  • Sikorsky
  • Raza Longknife
  • Jahf
  • Lilandra Neramani
  • Corsair
  • Ch'Od
Genere: Super-Heroes

X-MEN

| Story-Arc: The Phoenix Saga

Armageddon Now


Pagine: 17

Pencils
John Byrne
Colors
Lettering




Sinossi:

D'Ken ha attivato il cristallo M'Krann che ha il potere di distruggere l'universo: gli unici che possono impedirlo sono gli X-Men e i Predoni Stellari. I due gruppi sono affrontati dai guardiani del cristallo: il nano Jahf, il quale si libera immediatamente del focoso Wolverine, ma è abbattuto da Banshee che intuisce la sua origine robotica, e, subito dopo, da Modt, gigantesco androide; l'empasse è risolta da Raza che getta l'imperatore nella gemma provocandone l'apertura e il passaggio degli eroi, ma la situazione non si risolve, fino a quando Fenice, usando i suoi pieni poteri e rafforzata dalle energie vitali dei suoi compagni, ferma la galassia di neutroni che avrebbe distrutto l'universo; durante lo scontro la ragazza rivela a Corsaro d'essere il padre di Scott. Tornati sulla Terra gli X-Men sono raggiunti da Lilandra che è stata momentaneamente esiliata.

Bruno Marcotulli

Note e rimandi di Continuity:

1) Cambia il disegnatore: arriva John Byrne 2) Prima apparizione dei guardiani della gemma Jahf e Modt: si rivedranno molti anni dopo rispettivamente in UX #320 (X-Men de-luxe #015) e X-Man #055 (inedito 34) Finalmente un dato preciso sull'altezza di Wolverine: 1.60 m 4) Due grosse rivelazioni in questo albo:A) Corsaro è il padre di Ciclope B) sua moglie, Kate, è stata uccisa davanti ai suoi occhi da alcuni alien 5) La galassia di neutroni che ferma Fenice è un concetto teorico che verrà dimostrato leggermente modificato (è una stella: le pulsar), nel 1987, con la scoperta di antineutrini riscontrati nella Grande Nube di Magellano

Bruno Marcotulli

Starring

Guest-Starring

Nel cast

In Flashback

Oggetti/Items