SUD EST ASIATICO

Se consideriamo il livello socio-economico di questa parte del mondo verrebbe da pensare che ben poco spazio ci possa essere stato per i fumetti americani in questi paesi; ma invece, un po’ sorprendentemente, i fumetti Marvel hanno avuto nel tempo una notevole diffusione in questa area, dove l’inglese (anche in seguito alla vittoria americana nel pacifico dopo la seconda guerra mondiale) ha avuto sempre una buona diffusione.
Ma accanto alla diffusa abitudine di importare e distribuire i fumetti nelle edizioni originali americane, c’è stata anche un'importante produzione nelle lingue locali: si è trattato in certi casi anche di una presenza non sporadica, ma anzi abbastanza ampia a prolungata nel tempo.
Vi si trovano però anche nazioni in cui, principalmente a causa dell’arretratezza socio-economica, non ho trovato traccia della pubblicazione dei fumetti della Marvel.

BIRMANIA

È una nazione dallo sviluppo socioeconomico molto arretrato. Inoltre il regime politico dittatoriale la pone in scarsi rapporti coi paesi occidentali. Mi pare improbabilissimo pensare a edizioni dei fumetti Marvel, neanche di importazione.

LAOS, CAMBOGIA

Paesi dallo scarso sviluppo socioeconomico. Non mi pare possibile che abbiano avuto edizioni Marvel.

BRUNEI

Il paese è ricco e sviluppato a livello economico. L’inglese è parlato da molti. Ma l’integralismo islamico del re rende poco probabile l’importazione dei fumetti americani prodotti altrove.

VIETNAM

Non ho trovato nessuna produzione dedicata ai personaggi Marvel nei siti di due delle principali case editrici vietnamite che si dedicano a pubblicazioni per l’infanzia.

THAILANDIA

La cultura e la produzione fumettistica in questo paese sono parecchio sviluppate, specie dagli anni ‘90, anche se orientate principalmente ai fumetti di origine giapponese e orientale. Negli anni ’80 ci sono state alcune serie dedicate a Conan da parte della casa editrice Bunlaersaan: la serie Horror (สยองขวัญ) ela serie Shock (ช็อค), quest’ultima di almeno 112 numeri. Sempre in questi anni ci sono state anche altre serie con i fumetti di Conan (per tutte queste edizioni non si sa bene i numeri e gli anni, oltre alla casa editrice sconosciuta): tra queste si possono comunque includere Conan (in thailandese โคแนน) della editrice Siamsarn di almeno 3 numeri; Adventure (in thailandese Pajonpi, cioè ผจญภัย) dell’editrice Chunhasaan; Great Sword of Conan (in thailandese จอมดาบ โคแแน) dell’editrice Mykjeen Publishing; un numero unico intitolato Conan (in thailandese ) dell’editrice Medsai.Dal 1994 al 1996 invece storie di Conan sono state pubblicate all’interno di alcuni numeri della rivista Miti-Pissawong di cui non conosco la casa editrice.

La casa editrice Advanced Communications nel 1993 ha iniziato a pubblicare alcune serie con fumetti Marvel: The Amazing Spider-Man (สไปเดอร์-แมน, almeno 6 numeri fino al 1994), Hulk, X-Men, Uncanny X-Men, Wolverine, Wonder Marvel (almeno fino al n. 6 del 1994), Spider-Man Magazine, X-Men Magazine, Punisher War Zone, Ghost Rider. Non so quanti numeri esattamente siano durate queste serie o se ce ne siano state anche altre.

Un aneddoto, che rende però l’idea della diffusa conoscenza dei personaggi Marvel in Thailandia: nel 2009 un vigile del fuoco thailandese si è travestito da Uomo Ragno per riuscire a salvare un bambino autistico di 8 anni spaventato durante un incendio.

SINGAPORE

L’editrice indiana Gotham Comics ha distribuito le sue edizioni in lingua inglese anche a Singapore negli anni 2000. Molto praticata è anche l’importazione del materiale originale pubblicato negli Stati Uniti. C’è anche la distribuzione (solo per acquisti online e non nelle edicole però) dei volumi prodotti dalla Hachette negli ultimi anni.

MALESIA

C’è anche in questo paese una ampia pubblicazione di fumetti di origine giapponese e orientale (che poi vengono anche distribuiti in Brunei e a Singapore), oltre a una certa importazione delle edizioni Marvel originali in inglese (iniziata già dagli anni ’60, anche se all’epoca in misura molto ridotta e frammentata).
L’editrice indiana Gotham Comics ha distribuito le sue edizioni in lingua inglese anche in Malesia negli anni 2000. C’è anche la distribuzione (solo per acquisti online e non nelle edicole però) dei volumi prodotti dalla Hachette negli ultimi anni.

INDONESIA

La cultura fumettistica in questo paese è molto sviluppata fin dagli anni ‘70, anche se orientata principalmente ai fumetti orientali, soprattutto di importazione. Ma la trasposizione dei fumetti occidentali è stata comunque molto ampia in questo paese, con una interessante casistica di personaggi che hanno rappresentato la “trasposizione” dei più classici supereroi americani.

Ci sono dei fumetti ispirati ai personaggi della Marvel prodotti in Indonesia fin dal 1969: nasce infatti in questo anno un fumetto indonesiano che contiene le storie di un Uomo Ragno in stile manga, con una orientalizzazione del personaggio e delle sue atmosfere, sulla serie Labah 2 Merah che esce dal 1969 al 1971 per la casa editrice Kus Bram. Questa casa editrice nel 1976 ha poi anche prodotto una serie di 5 numeri dedicata all’Uomo Ragno e chiamata Tarantula, mentre nel 1970 aveva già prodotto un’altra serie di almeno 7 numeri sempre dedicata all’Uomo Ragno indonesiano. La Kus Bram ha anche prodotto le storie di un personaggio che è l’adattamento indonesiano di Capitan America, altre di Thor, ma in minore quantità. Il Capitan America indonesiano si chiama Gundala (ad esempio un suo albo del 1973 è pubblicato dall’editrice U.P. Prasidha), mentre un albo di Thor (che conserva in indonesiano il suo nome originale) viene pubblicato sempre nel 1973 dalla Fantasi Emcergam. Un albo pubblicato nel 1981 dalla Pancar Kumala Jakarta con Cap e Hulk indonesiano è intitolato Eroest.bp. Queste storie hanno avuto numerose ristampe e un buon successo di vendite, per un lungo periodo di tempo.

In Indonesia, sempre nei primi anni ’70, furono pubblicate anche storie con adattamenti indonesiani di personaggi quali: Donna Invisibile, Crystal, Marvel Girl, Bestia, Uomo Ghiaccio, La Cosa, la Torcia Umana, Mr. Fantastic, Devil, Namor, Iron Fist, Inor Man, Occhio di Falco, Ciclope, Silver Surfer e Angelo.

Il materiale originale americano compare in questo paese con la serie Puteri Mawar dedicata agli X-Men dell’editrice MAR nel 1971-1972. Questa casa editrice ha anche pubblicato 2 numeri dedicati a Dracula nel 1974 e un albo dedicato a Iron Fist nel 1975.

È inoltre importante citare l’opera editoriale della casa editrice Emcergam Bandung che per tutti gli anni ’70 (almeno dal 1974 al 1979) ha pubblicato le serie Savage Sword of Conan e Conan the Barbarian (contenenti sia materiale Marvel originale che storie create in Indonesia), più alcuni albi con storie dei Fantastici Quattro e degli X-Men.

Ho poi trovato notizia di una serie di altro materiale di cui però ho raccolto solamente informazioni frammentarie. Ad esempio un albo intitolato Hulk Si Perkasa del 1988 per l’editrice Marjaya, un albo intitolato Anek A Ria n. 2 con Ka-Zar per l’editrice Toko Buku Sutawijaya, la serie Raksasa Hijau Hulk dell’editrice Penerbit Sang Surya il cui numero 1 è del 1978, un numero dedicato a Thor intitolato Algojo Hunding da parte della casa editrice Fantastik Komik, un Serial The Avengers pubblicato dalla Cergam Fantasi Sedunia nel 1978, la serie Conan The Barbarian pubblicata per almeno 12 numeri dalla Toko Buku Mutiara nel 1978 (di questa editrice si conosce anche un numero dedicato a Thor), alcuni albi dedicati a Conan della editrice Benerbit negli anni ’80, alcuni albi della serie Toor con storie di Conan per l’editrice Eermar Press Bandung nel 1982.

Ci fu anche una serie di almeno 2 numeri dell’editrice Djoni Andrean nel 1975 chiamata Spiderman Lawan Manusia Burung, e poi questa editrice ha prodotto anche alcuni speciali dedicati al tessiragnatele. La casa editrice Edisi Bahasa ha pubblicato una serie di Conan di almeno 11 numeri, più alcuni speciali, nel 1977. Ho trovato delle copertine di edizioni indonesiane dei Fantastici Quattro, dell’Uomo Ragno e di Ms Marvel, e il riferimento ad altre serie dedicate a Conan fin dai tardi anni ‘70, ma non ho trovato informazioni precise sull’editore o sui numeri pubblicati.

La casa editrice P.T. Misurind (chiamata anche PT Midas Surya Grafindo) è la prima che pubblica dei fumetti Marvel in Indonesia in tempi moderni utilizzando il materiale originale americano e dal 1990 al 1992 ha pubblicato diverse serie: G.I. Joe (31 numeri), Spider-Man (33 numeri), Spider-Man vs Venom (3 numeri), Punisher (18 numeri), X-Men Classic (13 numeri), Wolverine (14 numeri), Wolverine Edisi Khusus (2 numeri con la miniserie di Claremont & Miller), Robocop (10 numeri), Excalibur (11 numeri), più alcuni speciali. La casa editrice PT Gramedia nel 1995 ha pubblicato la serie Conan Saga di 6 numeri. Nel 1999 è la casa editrice PT Wakana Yasa che inizia a pubblicare due serie Marvel: Spider-Man (11 numeri) e X-Men (anche questa di 11 numeri). La casa editrice Elex Media Komputindo nel nei primi anni 2000 ha pubblicato alcune serie in formato tascabile con ristampe dei principali personaggi Marvel: Captain America (3 numeri), Fantastic Four (6 numeri nel 2000), X-Men (5 numeri), The Incredible Hulk (3 numeri nel 2001). Nel 2001-2002 l’editrice M&C pubblica due serie: Ultimate Spider-Man (11 numeri) e Ultimate X-Men (10 numeri).

FILIPPINE

Lo sviluppo del medium fumettistico in questo paese è stato molto precoce ed ampio, mantenendo fin dalle sue origini uno stretto legame con le influenze della cultura fumettistica occidentale e americana in particolare. Questo stretto legame si è ulteriormente rinforzato dopo la seconda guerra mondiale, con una massiccia presenza dei personaggi supereroici o con la carriera di autori originari di questo paese e che poi hanno avuto successo professionale nelle major americane.

In questo paese si è verificata una cosa molto peculiare e interessante: negli anni ’70 alcune ditte americane che si occupavano della distribuzione dei fumetti della Marvel hanno prodotto delle edizioni specifiche per le Filippine degli albi prodotti in quel tempo dalla Marvel. Questa produzione è perfettamente analoga alle edizioni originali statunitensi (è in lingua inglese), ma se ne differenzia per alcuni particolari: ad esempio l’indicazione del prezzo sulle copertine, le pubblicità presenti in quarta di copertina (che si riferiscono spesso alle serie distribuite dal distributore che stampava l’edizione filippina e non alle serie della Marvel), una indicazione stampata negli indicia all’interno dell’albo, a volte il fatto che le pagine della posta originali o le pagine pubblicitarie interne venissero cambiate o stampate in bianco e nero, la modificazione della terza di copertina con disegni da colorare, e altre volte la presenza di alcuni errori nelle colorazioni delle tavole.

Sono state diverse le ditte distributrici che hanno prodotto queste edizioni per il mercato filippino degli albi Marvel negli anni ’70, tutte con analoghe modalità (ma forse non tutte con licenza ufficiale). Sono note la JMC Press, la Alemar, la National Book Store Inc. e la Goodwill. Sono state trovate delle versioni dello stesso albo prodotte anche da più di un distributore. Queste edizioni, che probabilmente ebbero anche basse tirature, non seguirono le cronologie originali e furono spesso prodotte in maniera frammentaria e disordinata rispetto alle serie americane. È probabile che queste edizioni siano state distribuite anche in altri paesi del sudest asiatico in cui la lingua inglese era ben conosciuta.

Nelle Filippine in seguito è stata molto diffusa l’importazione e la distribuzione diretta delle edizioni americane dei fumetti Marvel. Nel 1990 c’è stata la serie dei G.I. Joe prodotta in questo paese, ma non conosco l’editore e nemmeno per quanti numeri sia durata. Ci sono almeno alcuni numeri di una edizione moderna di Spider-Man, ma non so bene l’anno di pubblicazione o la casa editrice.

Nel 1994 la casa editrice Mahal Kong Pilipinas Inc. ha pubblicato alcuni albi di diverse serie Marvel (ad esempio X-Factor, The Amazing Spider-Man, Avengers, Fantastic Four, Quasar, Ghost Riser, The Spectacular Spider-Man) nelle due edizioni in lingua inglese e in lingua tagalog.
Nel 2012 la casa editrice ABS-CBN Publishing Inc. ha iniziato a produrre la serie bimestrale Spider-Man Magazine con storie per bambini, in lingua inglese (durata almeno fino al numero 12 del 2013).