Storia (Originale) > 01

Genere: Super-Heroes

Starring: AVENGERS, X-MEN, FANTASTIC FOUR

| Evento: Onslaught

Titolo: With Great Power...


Pagine: 48

Colors
Lettering




SINOSSI: Sul monumento in frantumi dedicato a John Lennon, la scritta "Imagine" a mosaico sul selciato ai margini di Central Park, l'Osservatore racconta la sua storia, la storia dell'ultima battaglia degli eroi contro Onslaught, votato allo sterminio di tutta l'umanità. Xavier, da solo, ha affrontato Onslaught, dicendogli che verrà sconfitto in quanto non dotato di alcuna umanità, ma Onslaught replica che non serve l'umanità, e presto sarà cancellata, così come eliminerà Xavier. Ma Xavier viene salvato da un improvviso attacco degli X-Men, pronti ad affrontare il nemico fino alla morte se necessario. Purtroppo, gli X-Men sono rimasti in pochi, stanchi per le battaglie precedenti, e sono facili prede di Onslaught, che li sconfigge rapidamente. Ma la speranza viene riaccesa mentre si deposita la polvere alzata dalla furia dell'assalto di Onslaught. Sono arrivati i Vendicatori, i Fantastici Quattro e tutti gli eroi ancora in grado di combattere. Onslaught reagisce all'arrivo degli eroi colpendo con una furia incredibile. In questo scontro, Joseph viene ferito e Xavier accorre ad aiutarlo. Onslaught urla agli eroi che non farà prigionieri, quelli che gli servono sono già dentro di lui. All'interno dell'essenza di Onslaught, Franklin e Nate Grey osservano lo scontro. Nate è disperato, sa che Onslaught vuole ricreare un mondo persino peggiore di quello da cui lui proviene, ma Franklin lo rincuora e gli da coraggio: Onslaught li ha rapiti perchè insieme sono in grado di fare qualsiasi cosa, possono anche fuggire ed aiutare le loro famiglie ed amici. Mentre gli eroi si riorganizzano, nel cielo compare un secondo sole, creato da Onslaught grazie ai poteri di Franklin. Giant-Man dice che la gravità distruggerà tutta la vita sulla Terra, e Ciclope ordina a Tempesta, Thor e Crystal di cercare di contenere il pericolo mentre loro attaccano nuovamente Onslaught, che si è riparato all'interno di un campo di forza psico-magnetico impenetrabile. Cable è riuscito a... Leggi tutto

NOTE NARRATIVE: 1) Questa storia va letta a dopo X-Men (1991) 56. L'epilogo della storia è in Uncanny X-Men 337, X-Men 57 e Onslaught: Epilogue. 2) Gli eroi, morti nella battaglia, sono in realtà salvati da Franklin e le loro avventure proseguono in Fantastic Four (1997) 1, Iron Man (1997) 1, Captain America (1997) 1 e Avengers (1997) 1. Dopo Onslaught, i "Marvel Heroes" sono stati "appaltati" dalla Marvel alla Image per un anno. Lo studio di Jim Lee ha preso le redini di Fantastici Quattro e Iron Man, mentre lo studio Rob Liefield ha preso le redini di Captain America ed Avengers. In realtà, Avengers sarebbe dovuto essere stato appaltato a Jim Valentino, ma l'accordo è "saltato". La gestione di Rob Liefield è stata pesantemente criticata, sia dal punto di vista delle sceneggiature che artistico, tanto che l'autore è stato licenziato dopo il crossover Industrial Revolution (numeri 6 di tutte le serie Heroes Reborn) e altri autori hanno preso le redini delle sue due serie, in particolare Robertson per Captain America e Simonson per Avengers 3) Significativo il modo in cui gli eroi si lanciano in Onslaught sacrificandosi. Thor, da solo come è apparso da solo in Journey Into Mystery. Ben e Johnny vanno insieme, i due membri dei Fantastici Quattro ad avere degli "spin-off". I Vendicatori, tutti insieme guidati da Captain America, apparso per la prima volta nella Marvel moderna proprio in Avengers 4. Giant-Man e Wasp, protagonisti di Tales to Astonish, insieme. Iron Man e Occhio di Falco hanno debuttato insieme in Tales of Suspense ed insieme affrontano il sacrificio estremo. Sue e Reed, i primi eroi sono gli ultimi a sacrificarsi, chiudendo idealmente l'era degli eroi. Ed infine Bruce Banner, mostro, eroe, ma sempre solitario, da solo, in silenzio, esegue il suo sacrificio per il bene comune. --- [gb]

Starring

Guest-Starring

Nel cast

Oggetti/Items