Storia (Originale) > 01

Genere: Super-Heroes

Starring: X-MEN

| Story-Arc: The Dark Phoenix Saga

Titolo: > > The Dark Phoenix Saga > Dark Phoenix


Pagine: 17

NOTE EDITORIALI: Breve analisi su Jean Grey : quella che vediamo disegnata magistralmente da Byrne (una delle migliori rappresentazioni in assoluto) non è più Jean “Marvel Girl" Grey, la ragazzina timida che entrò negli X-Men originali, non è neanche la splendida donna di Krakoa e dei primissimi episodi della seconda generazione di X-Men, dal quel giorno in cui riemerse nella baia del fiume Hudson non è mai stata più Jean “Marvel Girl" Grey, ma Jean Grey/Fenice, ma ora dopo le macchinazioni di Mastermind è venuta fuori la Fenice, la parte più cruda selvaggia oscura della Fenice. Claremont finalmente sta portando a termine tutto il lavoro precedente, fatto di mille piccoli passi tasselli indizi trame e sottotrame, tutto per arrivare alla ultima fase della costruzione ricostruzione degli X-Men. Dando a questi X-Men una connotazione chiara e precisa nel panorama fumettistico, sono gli incredibili X-Men il gruppo più insolito di tutti i tempi. Al tempo stesso, porta il gruppo ad essere d’importanza rilevante a livello galattico/cosmico, al pari di altri super team, se i Fantastici 4 hanno Galactus, i Vendicatori hanno Kree, Skrulls e Thanos, gli X-Men hanno l'impero Shi'ar e ora la Fenice: portatrice di vita e distruzione. In questo caso di distruzione, un’entità semidivina cosmica che ha trovato un ricettacolo umano in cui incarnarsi e reincarnarsi. Ora la Fenice è libera dai vincoli umani, e ritorna nel suo ambiente naturale, lo spazio, ma non è onnipotente, come ogni essere vivente ha bisogno di energia per vivere e continuare il suo viaggio, deve nutrirsi, e questo la porta a consumare una Stella (pari al nostro sole), portando la distruzione ad un intero sistema solare, ma attenzione, questa Fenice Nera è anche Jean Grey, non è solo la forza cosmica chiamata e conosciuta come la Fenice è anche Jean “Marvel Girl" Grey, insomma non è una non è due ma tre entità in una. Piccolo ma importante particolare: l'impero shi'ar conosce bene cosa sia la Fenice. Ultima cosa: dai resti dello scontro con gli X-Men, emergono le vere intenzioni di Sebastian Shaw, che grazie al rinnovato supporto del senatore Kelly ( un personaggio che avrà grande importanza nel futuro degli X-Men, e qui Claremont da par suo inizia a disseminare piccoli tasselli indizi per le future avventure dei figli dell'atomo), presenta i mutanti come una grande minaccia per gli esseri umani, e che la soluzione sono le "Sentinelle”, guarda caso il programma sentinella che un certo Steven Lang stava portando avanti sotto l'egida del Club Infernale, e che è in pratica la causa della creazione/nascita della Fenice.
Pencils
John Byrne
Colors
Lettering




SINOSSI: Fenice Nera riesce facilmente a fermare i suoi ex compagni X-Men perché il potere cosmico si è liberato dai blocchi mentali ed ha fatto emergere la personalità malvagia dell'entità. Sebastian Shaw spiega al senatore Kelly che il gruppo mutante è una minaccia per il paese: l'unico modo per fermarlo sono le Sentinelle. Bestia porta soccorso ai suoi ex compagni e con il quinjet dei Vendicatori li porta alla scuola dove sono diretti anche Angelo e Xavier perché l'insegnante ha percepito l'esplosione di energie della Fenice, la quale, nel frattempo ha intrapreso un viaggio stellare e ha distrutto alcune stelle provocando stragi planetarie; Lilandra, l'imperatrice Shi'Ar è avvisata da un suo capitano prima che venga ucciso dall'entità cosmica. Ciclope avverte, con il legame psichico, che Fenice Nera sta tornando verso la Terra per distruggerla. --- [Bruno Marcotulli]

NOTE NARRATIVE: 1) La popolazione annientata da Fenice Nera è quella del sistema solare D'Bari in cui c'era un pianeta abitato da ben cinque miliardi di alieni!!! 2) Fenice Nera, per viaggiare oltre il Sistema Solare, usa il sistema del rimbalzo, lo stesso che usa la NASA per spedire navicelle a distanze siderali 3) Lilandra, quando vede l'immagine della Fenice, dice ad Araki che è la minaccia che il suo popolo ha sempre temuto: la spiegazione di queste parole la troveremo nelle storie seguenti 4) La stella distrutta dalla Fenice Nera rientra nella classe G, la stessa del Sole --- [Bruno Marcotulli]

Starring

Guest-Starring

Nel cast

Oggetti/Items