Storia (Originale) > 01

Genere: Super-Heroes

Starring: X-MEN

| Story-Arc: The Dark Phoenix Saga

Titolo: And Hellfire Is Their Name


Pagine: 17

NOTE EDITORIALI: Il Club Infernale, o meglio la sua cerchia interna (che è una società segreta) è composta non solo da influenti e potenti magnati dell'industria e della finanza, ma quegli stessi membri sono dotati di super poteri, alcuni come la Regina Bianca, Emma Frost, sono anche mutanti, anche se ancora non vengono specificati, ognuno di loro è simbolicamente un pezzo degli scacchi, il Re Nero è Sebastian Shaw, mutante con la capacità di assorbire la forza cinetica e di reindirizzare questa potenza contro gli avversari, più lo si colpisce più diventa forte, Henry Leland, la Torre Nera ha il potere mutante di controllare la massa di oggetti e persone, Donald Pierce, l'Alfiere Bianco, è un umano potenziato da apparati cibernetici, ed infine c'è Jason Wyngarde che in questo episodio mostra finalmente il suo vero volto, rivelando una volta per tutte che è il vecchio nemico degli X-Men: Mastermind il signore delle illusioni. Gli X-Men hanno la peggio su tutti i fronti, e vengono sconfitti anche e soprattutto grazie all'opera compiuta da Mastermind, che ha soggiogato totalmente Jean Grey rendendola tramite le sue illusioni reali trasformandola nella parte più selvaggia più oscura e senza scrupoli, la Regina Nera. Tutti gli X-Men sono stati sconfitti e catturati: non tutti in realtà, Leland aveva aumentato tanto la massa corporea di Wolverine da farlo sprofondare nei pavimenti, e quindi lo hanno ritenuto morto. Ma Logan non è morto, è solamente rimasto solo, Wolverine alone. Ultime due cose: la prima, è in questo episodio che Jean Grey/Fenice (non solamente Jean) crea il legame psichico con Scott Summers/Ciclope, un legame intimo e stretto tra i due. La seconda: dopo aver lasciato gli X-Men, Angelo aveva fondato i Campioni con il suo amico ed ex X-Men Bobby Drake, Iceman, Vedova Nera, Ercole, Ghost Rider e Stella Nera, in quell'occasione Warren/Angelo rese pubblica la sua doppia identità di eroe mascherato. Ora il buon Claremont ha praticamente tirato in ballo in diverse occasioni tutti gli ex membri degli X-Men, tutti tranne l'Uomo Ghiaccio.
Pencils
John Byrne
Colors
Lettering




SINOSSI: Scott è molto preoccupato per due motivi: l'attacco del Club Infernale e la trasformazione di Jean; questi crucci lo portano a contattare Angelo, conducendo il gruppo nella sua casa. Il colloquio fra i due amici è interrotto da Jean che vuole rimanere con Scott da sola per trascorrere una giornata tranquilla, come due normali fidanzati. Alcuni giorni dopo gli X-Men, approfittando di una festa del Club Infernale, entrano nella sede del gruppo, ma vengono immediatamente individuati dal Circolo Interno e prese le contromisure: Jason Wyngarde s'impossessa definitivamente della mente di Fenice, trasformandola nella Regina Nera, e la contrappone a Ciclope che rimane svenuto; Sebastian Shaw blocca facilmente Colosso e Tempesta, mentre Donald Pierce, dotato di braccia bioniche, ferma Nightcrawler ed Harry Leland crede d'aver ucciso Wolverine. --- [Bruno Marcotulli]

NOTE NARRATIVE: 1) Per la prima volta vediamo dal vivo i volti di alcuni membri del Circolo Interno: Donald Pierce (cyborg dotato di innesti bionici), Harry Leland (ha il potere di incrementare la massa) 2) Prima apparizione di Tessa come cameriera devota a Sebastian Shaw; in seguito, molti anni dopo, scopriremo il suo ruolo molto più importante di quanto possa sembrare in apparenza 3) Angelo ha ereditato dal padre non solo un grande impero economico ma anche l'affiliazione al Club Infernale: parlando con Scott gli rivela d'appartenere all'associazione, ma, ovviamente, non sa nulla delle attività criminali del club 4) Ennesima dimostrazione del potere di Fenice: con il suo potere telecinetico è in grado di poter contenere i raggi ottici di Ciclope 5) Da notare che Xavier non è in grado di contattare telepaticamente gli X-Men: perché? Ipotizzo due possibilità: il potere di Fenice interferisce (plausibile), il Club Infernale ha collocato, sulla sua sede, dei dispositivi neuronali che interferiscono con le onde mentali (forzata) 6) Scott scopre che Jason Wyngarde è Mastermind, ma la rivelazione lo rende imprudente tanto da poter permettere alla Regina Nera / Fenice d'abbatterlo facilmente --- [Bruno Marcotulli]

Starring

Nel cast

In Flashback

Oggetti/Items