Storia (Traduzione) > 11

Genere: Super-Heroes

FANTASTIC FOUR

SUB-MARINER CONTRO LA RAZZA UMANA!

Script: Stan Lee | Pencils: Jack Kirby | Inks: Dick Ayers, Sol Brodsky


storia completa, tratta da:
Sub-Mariner Vs. The Human Race


* Clicca sulla Storia Originale per maggiori dettagli.

Sinossi:

Namor il Sub-Mariner ha finalmente ritrovato il suo popolo, e viene incoronato Re di Atlantide. Lady Dorma, la donna amata da Namor prima che lui cadesse vittima dell'amnesia alla fine della Seconda Guerra Mondiale, esulta nel poter finalmente riabbracciare il suo amato creduto morto per così lungo tempo. C'è però Krang, il Signore della Guerra, che al contrario di tutti è profondamente contrariato per il ritorno del Principe Vendicativo, perché Lady Dorma era stata promessa a lui, dato che Namor era creduto ormai morto da anni. E così mentre tutta Atlantide gioisce per l'incoronazione del Sub-Mariner, Krang cova rancore e medita il tradimento. Nel frattempo al Baxter Bulding avvengono i soliti litigi tra la Cosa e la Torcia Umana, e Mister Fantastic si rende conto che è ora che tutti facciano una bella vacanza. Dato che un sottomarino ed un Jet hanno avvistato nell'Atlantico dei giganteschi mostri marini, Reed propone una vacanza-ricerca, così da unire il piacere al divertimento, ed anche Alicia, la ragazza della Cosa, si unisce alla crociera sul transatlantico Holiday. Mentre la Torcia passeggia sul ponte della nave avvista un mostro marino e dà l'allarme al resto del gruppo. A bordo di una scialuppa i quattro si dirigono nel punto dell'ultimo avvistamento del mostro fatto da Johnny, ma mentre la Torcia svolazza in giro, viene fatto bersaglio dalle bolle di un enorme pesce, bolle composte da un gas che spengono la fiamma di Johnny, che precipita in acqua e viene catturato da una conchiglia gigante. Anche al resto del gruppo le cose non vanno bene, perché un altro pesce gigantesco, emettendo una membrana, cattura l'intera scialuppa e li trascina sul fondo del mare. I quattro finiscono all'interno di una capsula piena di aria, così da poter respirare liberamente, e si ritrovano faccia faccia con Namor. Il monarca di Atlantide ordina  loro di riferire alle Nazioni Unite che d'ora in avanti i Sette mari sono proprietà del Regno di Atlantide, e che da questo momento nessuna nave potrà solcare i mari e nessun aereo potrà violarne i cieli! Detto questo, Namor usando la stessa capsula che li tiene prigionieri, rispedisce i Fantastici Quattro in superficie. Giunti a New York, Reed va far rapporto alle Nazioni Unite, e li avvisa della minaccia. A rincarare la dose interviene il professor Falton che spiega come secondo le sue ricerche l'Homo Mermanus, l'abitante di Atlantide, abbia fondato una civiltà superiore tecnologicamente a quella degli abitanti di superficie. Reed però consiglia ugualmente di combattere la minaccia atlantidea ed il professor Falton si rivela per ciò che è realmente, Namor camuffato! Saputo quindi che gli uomini di superficie combatterano fino alla fine, Namor vola via dalle Nazioni Unite, e giunto al porto di New York, lancia il segnale di attacco ad un periscopio che affiora tra i flutti. Subito l'immensa armata sottomarina di Atlantide emerge dalle acque ed inizia l'invasione. Le forze atlantidee disarmano e catturano in breve tempo i poliziotti colti totalmente di sorpresa, e nel contempo tentano di imbottigliare all'interno del Baxter Building i Fantastici Quattro. Il tentativo però fallisce ed il quartetto riesce anche a catturare alcuni guerrieri. Reed nota che gli atlantidei usano degli elmetti pieni di acqua per poter stare in superficie senza soffocare, e gli viene un'idea. Nel frattempo le forze di Namor hanno conquistato l'intera New York, ed il Sub-Mariner in persona fa una dichiarazione in televisione, con cui informa che New York è adesso sotto la legge marziale. Fuori dalla città l'esercito statunitense non sa che pesci pigliare, in quanto un attacco in massa provocherebbe milioni di morti tra i cittadini della più popolosa città d'America. Reed è però ormai pronto all'azione, e costruisce un macchinario che dovrebbe sventare l'invasione di Namor. Durante l'installazione della macchina però Reed si infortuna leggermente, e così sono Sue e Ben ad azionarla. Appena azionata l'invenzione emette una strana vibrazione che si diffonde per tutta la città. L'effetto più spettacolare però coinvolge l'esercito invasore. Improvvisamente l'acqua all'interno degli elmetti inizia ad evaporare, ed i guerrieri sottomarini sono costretti a battere in ritirata ed a tornare nei regni marini. Namor comprende che questa è opera di Mister Fantastic, e si reca al Baxter Building per vendicarsi. Trovato Reed, i due iniziano a lottare, ma con l'arrivo del resto del gruppo, Namor comprende di essere in minoranza, e così fugge portando via con sé Susan Storm. Namor giunge al suo sottomarino, dove trova Lady Dorma e Krang, e si inabissa. Subito dopo però giungono sul posto anche il resto dei Fantastici Quattro, e Namor torna in superficie dove ricomincia la lotta. All'interno del sottomarino, Krang segue con il periscopio la lotta che si sta svolgendo in superficie. Il suo rapporto sulla situazione però allarma Sue che prega il Signore di Atlantide di farli fermare, prima che qualcuno resti ferito. Krang si accorge così che Sue prova dell'affetto per Namor, e fa delle insinuazioni su possibili legami tra Namor e la ragazza abitante della superficie. Dorma si lascia prendere dalla gelosia e frantuma l'oblò che impediva all'acqua di entrare, per annegare la Ragazza Invisibile. Susan, anche se ha le mani legate, coraggiosamente si lancia fuori attaverso l'oblò frantumato. In quel mentre Namor e la Cosa, nell'impeto della lotta finiscono sott'acqua. Namor vede Sue che sta annegando, abbandonata la lotta si precipita dalla Ragazza Invisibile, e la riporta in superficie. Vedendo le gravi condizioni della ragazza, Namor pensa di usare il suo velivolo per portare Sue al più presto all'ospedale, e Reed è d'accordo. Dorma però non prende bene la decisione di Namor, e comprende che realmente Sub-mariner prova dell'affetto per la ragazza di superficie, e lo stesso Krang rincara la dose. Ma Namor è irremovibile, lascia Dorma, Krang e gli altri su di un sottomarino di salvataggio, e con il veloce velivolo porta Sue a New York. Reed e gli altri tornano invece con il loro mezzo in città, ed appena tornati, si informano in ospedale delle condizioni di Susan. Per fortuna Namor era giunto in tempo, e così le cose per i quattro finiscono bene. Ma non per Namor! Dopo aver lasciato la Ragazza Invisibile all'ospedale, il Sub-Mariner torna ad Atlantide, ma lo accoglie solo il silenzio. Il suo popolo, saputo che Namor è andato in soccorso del nemico aiutando una ragazza di superficie, si è sentito tradito dal suo monarca, ed ha abbandonato Atlantide, lasciando il Principe del Mare...da solo.


Pietro Mercurio

Note e rimandi di Continuity: 1) In questo Annual vengono rivelate le origini di Namor. Egli infatti è il figlio di un uomo di superficie, il capitano Mckenzie e della Principessa Fen. Questa unione ha prodotto un uomo in grado di respirare sia in acqua che in superficie. 2) Cronologicamente la storia s'inserisce fra FF 18 e 19 3) Prima apparizione, nel mondo moderno di Lady Dorma (vista precedentemente soltanto su Marvel Mystery Comics 10), Krang e del popolo degli Atlantidei 4) Namor si rivedrà si Avenrgers 3; in questa serie tornerà in FF 27
Pietro Mercurio & Bruno Marcotulli

Il cast

  • Dorma
    Dorma
    E-616
  • Human Torch [2]
    Human Torch [2]
    E-616
    Torcia Umana
  • Invisible Girl
    Invisible Girl
    E-616
  • Krang
    Krang
    E-616
  • Alicia Masters
    Alicia Masters
    E-616
  • Leonard MacKenzie
    Leonard MacKenzie
    E-616
  • Mister Fantastic
    Mister Fantastic
    E-616
  • Princess Fen
    Princess Fen
    E-616
  • Sub-Mariner
    Sub-Mariner
    E-616
  • Thakos
    Thakos
    E-616
  • Thing
    Thing
    E-616
    Cosa
  • Nikita Khrushchev
    Nikita Khrushchev
    E-616
  • [NYPD Police Officer]
    [NYPD Police Officer]
    E-616
  • Thakorr
    Thakorr
    E-616
  • Giganto [2]
    Giganto [2]
    E-616

Blue-Area - Marvel Continuity Resource